Turismo Modena

(Modena)ore 11:32:00 del 21/02/2017 - Classe: , Luoghi da visitare

Turismo Modena
Non lontano è possibile ammirare il Palazzo Comunale la cui costruzione, iniziata nel Medioevo, si è protratta poi nel corso degli anni, subendo così le varie influenze architettoniche delle varie epoche.

COSA VEDERE MODENA - Capoluogo di provincia, Modena Emilia Romagna si trova in pianura Padana fra i fiumi Secchia e Panaro. Questa città fu fondata dagli Etruschi e divenne colonia romana.

COSA VEDERE MODENA - La città fu fondata intorno al 600 a.C. dagli Etruschi, che furono i primi a bonificare il terreno paludoso su cui sorse nel 183 a.C l’antica Mutina, ricca e ben difesa colonia romana, che sopravvisse fino al crollo dell’impero romano, quando le alluvioni che devastarono il suo territorio, costrinsero gli abitanti della città a rifugiarsi nel vicino centro fortificato di Cittanova, che era stato eretto dai Longobardi.

COSA VEDERE MODENA - Sotto la Signoria dei Vescovi, fra il IX e l’XI secolo fu avviata la ricostruzione dell’abitato sui resti del precedente nucleo romano e, con l’assistenza dei monaci benedettini di Nonantola e di San Pietro, fu bonificato il territorio scavando una rete di canali e fossati, necessari ai numerosi opifici presenti nella zona e lungo i quali si è formato il tessuto urbano tipicamente medievale che ancora oggi caratterizza una parte della città, dove i canali, che fino al XVI secolo risultano ancora scoperti, vennero progressivamente coperti e trasformati nelle attuali strade cittadine che portano i loro nomi.

Il primo motivo potrebbe essere quello che la città è in grado di offrirci innumerevoli attrazioni architettoniche. Non dobbiamo dimenticare che l'Unesco ha dichiarato alcuni monumenti Patrimonio dell'Umanità. Per poterli ammirare è necessario recarci nel centro della città dove possiamo trovare il Duomo, un vero e proprio capolavoro costruito a opera del grande architetto Lanfranco. Il portale centrale del Duomo è opera di Wiligelmo, come i bassorilievi ispirati alle Storie della Genesi. Non dimentichiamo il Portale dei Principi, sul lato destro. Tra le varie opere da ammirare all'interno: la pala d'altare di Dosso Dossi, Vergine con Santi. A nordovest del Duomo troviamo Palazzo dei Musei, sede delle migliori gallerie e dei musei della città. Non lontano è possibile ammirare il Palazzo Comunale la cui costruzione, iniziata nel Medioevo, si è protratta poi nel corso degli anni, subendo così le varie influenze architettoniche delle varie epoche. Proseguendo ci troviamo davanti al bellissimo Palazzo Ducale, oggi sede della prestigiosa Accademia Militare.

L'Emilia è conosciuta come la terra dei motori, ecco l'altro motivo che può spingerci a visitare la città di Modena. È appunto qui che nascono le più belle ed invidiate macchine al mondo. Previo appuntamento è infatti possibile ammirare il famoso museo Ferrari, dove al suo interno sono visibili i capolavori realizzati da questa casa automobilistica. Ma se vogliamo approfondire la visita e conoscere più da vicino il mondo delle corse automobilistiche, allora non dobbiamo far altro che spostarci di qualche chilometro fuori dalla città e recarci a Maranello. Qui possiamo visitare gli stabilimenti dove vengono prodotte le auto, sia quelle da corsa che le gran turismo.

Il terzo motivo che ci conduce in visita a Modena è la cucina.  Da buona città emiliana in questa terra è possibile assaggiare delle vere e proprie prelibatezze come ad esempio il prosciutto di Modena, i celeberrimi tortellini e perché no, fare la stretta conoscenza con uno dei prodotti tipici di questa città: l'aceto balsamico.  Se vogliamo godere in pieno della cucina, è sufficiente entrare in uno dei tanti ristoranti presenti in città, e sicuramente non ne rimarremo delusi

Scritto da Gregorio

News in vetrina
Turismo a Natale Reykjavík
Turismo a Natale Reykjavík
(Modena)
-

Questa sala da concerti proprio davanti al porto è un edificio nuovissimo le cui pareti sono costituite da pannelli di vetro concavi e convessi che di notte scintillano… davvero bello da vedere!
  COSA VEDERE REYKJAVIK - Che cosa vi viene in mente quando pensate...

Arras: cosa vedere di bello
Arras: cosa vedere di bello
(Modena)
-

Campanile gotico risale invece di 1463. Completato a metà del XVI secolo, si svolge a fianco del municipio di stile Arras gotico. Distrutta in un bombardamento nel mese di ottobre 1914, sono stati entrambi ricostruiti in modo identico.
Città al più importante densità di monumenti di Francia, Arras avviene nel...

Les 2 Alpes: guida passo passo
Les 2 Alpes: guida passo passo
(Modena)
-

Complice il clima mite, con temperature comprese tra i 20°C e i 25°C (mentre sul ghiacciaio oscillano tra -1°C e 10°C) e la vicinanza all’aeroporto di Grenoble, la località francese è frequentatissima anche nei mesi più caldi.
  LES 2 ALPES COSA VEDERE - Perchè proprio Les 2 Alpes quando in Italia abbiamo...

Posti da non perdere Gubbio
Posti da non perdere Gubbio
(Modena)
-

Ubaldo, antica casa torre dove abitava il Santo patrono di Gubbio che risale a un periodo compreso fra il Due e Trecento, come testimoniano alcune tracce di decorazioni murali originali contenute all'interno.
  COSA VEDERE GUBBIO - Ecco una mini-guida per partire alla scoperta di Gubbio,...

Posti da non perdere Tallinn
Posti da non perdere Tallinn
(Modena)
-

Ti consiglio di visitare la città vecchia sia da solo, lasciandoti guidare dai dettagli dei vicoli, e poi di visitarla di nuovo con una visita guidata per scoprirne tutti i segreti.tallinn cosa vedere
  COSA VEDERE TALLINN - Sono in molti a credere che Tallinn – una città di...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati