Sindrome dell'intestino irritabile: dieta

(Bologna)ore 21:48:00 del 20/10/2019 - Classe: , Salute

Sindrome dell'intestino irritabile: dieta
La sindrome dell'intestino irritabile è una condizione molto comune e debilitante, che interessa circa il 10% della popolazione, soprattutto di sesso femminile e con un tasso più alto di prevalenza dai 20 ai 50 anni

SINDROME COLON IRRITABILE DIETA - La Sindrome del colon irritabile, chiamata impropriamente colite, è definita come un insieme di disordini funzionali dell’intestino caratterizzati da dolore e/o fastidio addominale diffuso. Una patologia molto frequente nella popolazione, che colpisce prevalentemente le donne. La sindrome del colon irritabile, o più comunemente “colite”, è un disturbo cronico si manifesta con spasmi e dolori addominali, nausea, costipazione, stitichezza o diarrea. Fino a qualche tempo fa si pensava che la sindrome del colon irritabile fosse causata dallo stress. Oggi questo rapporto causa effetto è escluso, ma è noto che lo stress può peggiorare l’intensità dei sintomi o anche riacutizzarli.

Il disturbo del colon irritabile insorge in associazione a cambiamenti del canale intestinale (alvo), a modificazioni della forma delle feci e a gonfiore addominale.

SINDROME COLON IRRITABILE DIETA - Oltre il 70 % dei casi di sindrome da intestino irritabile interessa le donne; di conseguenza, il quadro predominante è di certo la stipsi associata a dolore intestinale, senso di sollievo dopo l'evacuazione e, talvolta, percezione di aumento progressivo della circonferenza addominale (sensazione di gonfiore da tensione addominale), con sentori di eccessiva pienezza; spesso, i soggetti interessati da sindrome del colon irritabile con stipsi lamentano anche feci caprine, svuotamento incompleto, emorroidi e/o ragadi.



SINDROME COLON IRRITABILE DIETA - Nella sindrome da colon irritabile con stipsi servono generalmente più fibre e più acqua, possono aiutare anche cibi diversamente lassativi come i kiwi e fattori probiotici.

Differentemente dalla stipsi dovuta a scarsità di fibre e acqua nella dieta, la stitichezza associata a sindrome del colon irritabile non è direttamente correlata a queste due componenti nutrizionali; detto ciò, queste possono certamente influire sulla sintomatologia.

È importante tenere a mente che la severità, per così dire, delle manifestazioni può avere eziologia multipla, di conseguenza può giovare di correzioni dietetiche e/o comportamentali anche differenti.

Peraltro, il fatto che non vi sia una correlazione diretta con questi due elementi dietetici indica che, di solito, anche l'assunzione di 30 g di fibre e 1,5-2 litri di acqua al giorno non riesce a normalizzare la funzionalità intestinale.

L'assunzione di probiotici associati a prebiotici è, talvolta, positiva sui sintomi. Si tratta comunque di una correlazione debole, ma meritevole di considerazione.

La terapia nutrizionale è comunque indispensabile a differenziare una stipsi dieta-dipendente da una sindrome da colon irritabile psicogena.

SINDROME COLON IRRITABILE DIETA -
Scritto da Samuele

News in vetrina
Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Bologna)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Bologna)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Bologna)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Bologna)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...

Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
(Bologna)
-

Altro che male, secondo uno studio il caffè ci libera da malattie cardiovascolari. Fino a 5 tazzine al giorno è consentito.
QUANTO CAFFE' BERE AL GIORNO - La caffeina non fa male entro una certa quantità...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati