Reddito di cittadinanza: in Italia 4 milioni di lavoratori dipendenti guadagnano meno

(Napoli)ore 17:29:00 del 15/03/2019 - Classe: , Denunce, Economia, Lavoro

Reddito di cittadinanza: in Italia 4 milioni di lavoratori dipendenti guadagnano meno
In Italia ci sono milioni di lavoratori che guadagnano meno del reddito di cittadinanza: le categorie di lavoratori più colpiti rientrano nei settori della ristorazione e degli hotel.

Il Sole 24 Ore ha pubblicato un’interessante elaborazione sui dati Inps secondo cui in Italia si contano fino a 4,2 milioni di lavoratori dipendenti che guadagnano meno del reddito di cittadinanza voluto dal Movimento 5 Stelle per chi un lavoro non ce l’ha. La maggiore incidenza di lavoratori che percepiscono in un anno un reddito minore rispetto ai 9.360 euro che spettano a chi è beneficiario del reddito di cittadinanza si trova nelle regioni del sud Italia, segue il centro e il nord.

Reddito di cittadinanza e lavoro: in Calabria il 45 per cento dei dipendenti prende meno del reddito di cittadinanza

Nella regione Calabria, i lavoratori dipendenti che hanno un reddito annuo inferiore ai 10 mila euro all’anno rappresentano il 45 per cento del totale. Nessuna regione si trova in una situazione peggiore. Sono però numerose quelle che si avvicinano. A partire da Puglia, Campania e Sicilia, dove l’incidenza è pari al 40 per cento. Non sorridono nemmeno Molise e Sardegna, dove il 38 per cento dei lavoratori percepirebbe un guadagno maggiore con il reddito di cittadinanza. Allo stesso modo la Basilicata, dove la percentuale è pari al 35 per cento. Le altre due regioni italiane dove si registra una percentuale superiore al 30 per cento sono Abruzzo (35 per cento) e Valle d’Aosta (32 per cento). Per il resto, l’incidenza nelle regioni del centro e del nord Italia è nettamente minore. La palma di migliore va alla Lombardia, dove soltanto due lavoratori dipendenti su dieci percepiscono uno stipendio mensile inferiore all’importo massimo previsto per il reddito di cittadinanza.

Le categorie più colpite

Le categorie di lavoratori più colpiti rientrano nei settori della ristorazione e degli hotel (60 per cento). Bollino giallo anche per le attività artistiche, sportive e di intrattenimento con il 58 per cento. Seguono i settori di noleggio, agenzie di viaggio e supporto alle imprese con il 45 per cento. Per quanto riguarda invece le tipologie di contratto, riflettori accesi su stagionali (71 per cento) e tempo determinato (61 per cento), mentre soltanto il 16 per cento di chi ha un contratto a tempo indeterminato percepisce meno del reddito di cittadinanza.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

News in vetrina
Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
Tim, Vodafone e Wind denunciate per i tagli alle ricariche: VERGOGNA!
(Napoli)
-

Il Codacons denuncia all'Agcom e all'Antitrust la ricarica premium, novità messa sul mercato da Tim, Vodafone e Wind.
Il Codacons ha formalizzato il pensiero di milioni di utenti italiani sotto...


(Napoli)
-


"Carenza di un'adeguata impiantistica per il riciclo dei rifiuti, assenza di...

Microsoft: settimana lavorativa di 4 giorni? PRODUTTIVITA' SALE DEL 40%
Microsoft: settimana lavorativa di 4 giorni? PRODUTTIVITA' SALE DEL 40%
(Napoli)
-

L’esperimento è stato fatto nella sede di Tokyo del colosso informatico, e ha riguardato 2.300 dipendenti. La produttività è aumetata del 39,9% e i costi aziendali si sono ridotti
MICROSOFT ECCO IL TEST DELLA SETTIMANA DI LAVORO DA 4 GIORNI - Lavorare meno per...

Assunzioni Costa Crociere 2020: tutte le figure richieste
Assunzioni Costa Crociere 2020: tutte le figure richieste
(Napoli)
-

ASSUNZIONI COSTA CROCIERE 2020 - Costa Crociere, una delle più famose compagnie di navigazione turistica nel mondo, è solita organizzare delle giornate denominate “recruiting day” dove vengono selezionati vari candidati da inserire sulle proprie navi o ne
ASSUNZIONI COSTA CROCIERE 2020 - Costa Crociere, una delle più famose compagnie...

Fiat venduta alla Francia, ma nessuno lo dice
Fiat venduta alla Francia, ma nessuno lo dice
(Napoli)
-

FIAT VENDUTA ALLA FRANCIA, PERCHE' NESSUNO NE PARLA? - E’ stata annunciata come una fusione alla pari
FIAT VENDUTA ALLA FRANCIA, PERCHE' NESSUNO NE PARLA? - E’ stata annunciata come...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati