RC auto, Di Maio annuncia riduzione tariffe indecenti: VIDEO

(Napoli)ore 17:06:00 del 19/10/2018 - Classe: , Economia, Politica

RC auto, Di Maio annuncia riduzione tariffe indecenti: VIDEO
Il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, annuncia una riduzione delle tariffe dell’Rc auto.

RC auto, Di Maio: “Dobbiamo abbassare le tariffe” – di Pietro Di Martino

Il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, annuncia una riduzione delle tariffe dell’Rc auto.

L’annuncio è arrivato durante una diretta Facebook, il vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maio, parla di una possibile riduzione delle tariffe Rc auto.

Per il Ministro dello Sviluppo Economico, in alcune zone d’Italia le tariffe sono indecenti: “La questione dell’Rc auto mi sta molto a cuore e su questo sto lavorando come ministro perché dobbiamo abbassare le tariffe: in alcune zone d’Italia i premi assicurativi sono indecenti”. 

Rc auto e la questione delle targhe straniere.

Di Maio parla anche di un altro obiettivo, quello di portare avanti una stretta sull’uso delle targhe dell’est in Italia.

Per questo, ci sarà una norma “una stretta alle targhe straniere, in particolare a quelle dell’est usate dagli italiani”.

Di Maio continua: “Queste polizze assicurative hanno costi nelle loro patrie molto basse. Se però loro mi vengono addosso e mi devono pagare queste assicurazioni non hanno una copertura assicurativa tale da tutelare la mia auto”.

Tema controverso quello relativo alle Rc auto, problema che coinvolge un elevato numero di cittadini italiani e che se affrontato, rappresenterebbe sicuramente una innovazione in tema di “giustizia sociale”.

Governo tra spread e sondaggi.

Secondo alcuni ultimi sondaggi e dopo le polemiche sul Def, pare che il Governo giallo-verde abbia perso consensi.

Quando parliamo di dati e sondaggi, visti gli ultimi risultati elettorali, bisogna fare attenzione a quanto ci sia di vero.

In ogni caso, chissà che questa diretta facebook con relativo annuncio,  non riesca a far ricredere quella parte dell’elettorato scosso dalle ultime vicende politiche.

Lo spread non aiuta ma forse, gli italiani hanno capito che si fa menzione di certi parametri economici solo quando serve a destabilizzare.

Auguriamoci che questo annuncio possa divenire qualcosa di concreto e non si riveli solo un’altra carta da giocare per quei burocrati che, pare, non vedano l’ora di far cadere il Governo giallo-verde.

[video]

Da: QUI

Scritto da Gerardo

News in vetrina
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
(Napoli)
-

Si chiama Sogin e pochi la conoscono: è la società creata ad hoc per gestire la denuclearizzazione in Italia, dopo il referendum del 1987 e lo spegnimento delle centrali
Se pensavate di aver chiuso con il nucleare più di 30 anni fa, vi siete...

18app: come spendere il BONUS CULTURA su Amazon
18app: come spendere il BONUS CULTURA su Amazon
(Napoli)
-

Ecco come spendere il Bonus Cultura riservato ai diciottenni su Amazon per l'acquisto di libri, Kindle e musica registrata. 18app guida completa.
Come spendere il Bonus Cultura su Amazon per libri e Musica – Sul sito...

I bilanci della ONG DEI CENTRI SOCIALI
I bilanci della ONG DEI CENTRI SOCIALI
(Napoli)
-

La ong aperta da Luca Casarini e altri esponenti dei centri sociali e dell'associazionismo rosso per mettere in mare la nave Mare Jonio, svelano sì i soldi che fino a oggi gli sono arrivati nel portafogli, ma non pubblicano alcun nome se non quelli che gi
Non è tanto quello che dice, quanto piuttosto quello che no dice. Perché i...

INFLUENZA: 1,2 miliardi spesi dagli italiani in farmaci nonostante i VACCINI GRATUITI
INFLUENZA: 1,2 miliardi spesi dagli italiani in farmaci nonostante i VACCINI GRATUITI
(Napoli)
-

Sindromi influenzali e influenza: gli italiani hanno sborsato 1,2 mld di tasca propria
Ci si copre, abbiamo tutte le comodità e i servizi, ci si vaccina per tutto,...

Canarie, il PARADISO europeo: benzina 1 Euro, sigarette 2 e IVA al 7%
Canarie, il PARADISO europeo: benzina 1 Euro, sigarette 2 e IVA al 7%
(Napoli)
-

Canarie: ecco il paese dove la benzina costa 1 euro, le sigarette 2 e l’IVA è al 7%
Benvenuti nel paradiso dei pensionati dove con 1000 euro si può fare una vita da...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati