Pesche e albicocche per la dieta e per combattere il caldo

(Palermo)ore 19:06:00 del 09/07/2018 - Classe: , Salute

Pesche e albicocche per la dieta e per combattere il caldo
Albicocche e pesche sono davvero molto simili tra loro, per il colore, la forma, il tipo di pelle, perfino la consistenza al gusto, ma soprattutto per le proprietà benefiche per la dieta e la salute che le caratterizzano.

Albicocche e pesche sono davvero molto simili tra loro, per il colore, la forma, il tipo di pelle, perfino la consistenza al gusto, ma soprattutto per le proprietà benefiche per la dieta  e la salute che le caratterizzano.

In un immaginario match tra pesche e albicocche, veri giganti della frutta di stagione, chi vincerebbe? Vediamo pregi e difetti di ciascuna.

Albicocca, miniera di vitamina A Iniziamo a dire che grazie alle poche calorie che apporta (solo 28 ogni 100 g, nocciolo escluso) l’albicocca è adatta alle diete dimagranti: di solito i nutrizionisti arrivano a consigliarne fino a 4 al giorno (pari a 150-180 g). La sua prima ricchezza è scritta nel colore: quel tipico arancione, con una punta di rosso, indica che l’albicocca è ricca di betacarotene e ricchissima di vitamina A (indispensabile per la corretta crescita e la riparazione dei tessuti epiteliali, in sostanza, per la salute della pelle; un discorso essenziale specie d’estate, quando la costringiamo a bagni di sole e ha bisogno quindi di maggiore protezione): due etti di albicocche forniscono il 100% del fabbisogno di vitamina A per un adulto. 

Vitamina A, perché è importante Oltre agli effetti benefici sulla pelle vediamo a cosa serve la vitamina:

  • a stimolare le difese immunitarie nei confronti delle infezioni respiratorie;
  • ad aiutare l’organismo a prevenire il tumore al seno;
  • a fortificare unghie e capelli ;
  • a rafforzare la vista.

E non è finita: nell’albicocca c’è anche tanta vitamina C e sali minerali in quantità: ferro, potassio, magnesio, calcio e fosforo. Insomma, l’ideale per chi è anemico, stanco in modo cronico o depresso. 

Pesca, spezzafame di professione

Il fatto di essere ricca di fibra insolubile, ne fa un ottimo alimento per saziare e apportare davvero poche calorie: solo 25 in 100 grammi, nocciolo escluso. Cosa contiene la pesca:

  • tantissima acqua (il 90%);
  • sali minerali come ferro e potassio;
  • fibre;
  • vitamina C (circa il 10% del fabbisogno quotidiano);
  •  provitamina A (il 50% dell’apporto quotidiano consigliato).

Può essere uno spuntino energetico e rinfrescante, magari come ingrediente di un bel frullato, un buon disintossicante perché leggermente lassativa e diuretica, antietà grazie agli antiossidanti che contiene, barriera protettiva per occhi e pelle per merito del betacarotene (che nell’organismo si trasforma in vitamina A). E’ la soluzione più giusta per sopportare meglio il caldo, per merito del suo potere dissetante e della sua capacità di reintegrare i sali minerali perduti con il sudore. Infine, la pesca è un frutto facilmente digeribile, dunque molto adatta alle donne in gravidanza, a chi soffre di gastriti iposecretive, di insufficienza epatica e di patologie intestinali.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

News in vetrina
La dieta di CRISTIANO RONALDO
La dieta di CRISTIANO RONALDO
(Palermo)
-

Gli atleti di oggi rispetto a quelli di venti, trenta o quarant’anni fa sono molto più longevi perché hanno a disposizione dei preparatori sempre più bravi, perché la scienza medica è migliorata e gli infortuni costano meno caro a chi li subisce e perché
Gli atleti di oggi rispetto a quelli di venti, trenta o quarant’anni fa sono...

Dieta del microbioma
Dieta del microbioma
(Palermo)
-

In questa stagione, si sa, arriva in libreria un’infinità di libri sulle diete. Questo però è un po’ speciale.
In questa stagione, si sa, arriva in libreria un’infinità di libri sulle diete....

SUPER BATTERI: entro il 2050 faranno un morto ogni 3 secondi
SUPER BATTERI: entro il 2050 faranno un morto ogni 3 secondi
(Palermo)
-

Super batteri resistenti ai farmaci, un morto ogni 3 secondi nel 2050
Entro il 2050, i superbatteri resistenti ai farmaci potrebbero fare un morto...

Morti inevitabili? Basterebbero CURE ADEGUATE per evitare 570mila decessi all'anno
Morti inevitabili? Basterebbero CURE ADEGUATE per evitare 570mila decessi all'anno
(Palermo)
-

Oltre 570 mila morti in Europa, quasi una su tre di quelle che si verificano ogni anno sotto i 75 anni, sarebbero evitabili con le conoscenze mediche e tecnologiche di cui disponiamo.
UNA MORTE SU TRE È EVITABILE – BASTEREBBERO CURE ADEGUATE PER EVITARE OLTRE...

Dieta di luglio per perdere peso e abbronzarsi
Dieta di luglio per perdere peso e abbronzarsi
(Palermo)
-

Luglio è arrivato, siete pronte a mettervi a dieta? Consumando la frutta e la verdura di stagione non solo perdete peso, ma vi abbronzate anche più in fretta.
Luglio è arrivato, siete pronte a mettervi a dieta? Consumando la frutta e la...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati