MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno

(Roma)ore 17:48:00 del 10/07/2018 - Classe: , Cronaca, Cultura, Sociale

MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.

Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie civiche di Roma. Nella capitale arriva Mic (Musei in Comune), la card annuale grazie alla quale i residenti, i domiciliati temporanei e gli studenti delle università capitoline avranno ingressi illimitati alle collezioni permanenti e non solo.

L’iniziativa, voluta da Roma Capitale e realizzata da Zétema Progetto Cultura, coinvolgerà i Musei Capitolini, la Centrale Montemartini, i Mercati di Traiano e il Museo dei Fori Imperiali, il Museo di Roma in Palazzo Braschi, il Museo di Roma in Trastevere, il Museo dell’Ara Pacis, Musei di Villa Torlonia (Casino dei Principi, Casino Nobile, Casina delle Civette), Museo Civico di Zoologia, Galleria d’Arte Moderna.

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.

Valida per 12 mesi dall’acquisto, con la MIC si potrà accedere gratis e illimitatamente alle collezioni permanenti, alle esposizioni temporanee programmate nel corso dell’anno (con l’esclusione delle mostre all’Ara Pacis e a Palazzo Braschi) e ad eventi, aperture straordinarie, visite guidate e attività didattiche normalmente incluse nel costo del biglietto di ingresso a ciascun museo.

Inoltre, offrirà ai suoi possessori agevolazioni per la visita ai Monumenti del Territorio, come il Foro di Cesare, il Ludus Magnus e il Fontanone del Gianicolo.

La carta è nominativa e dovrà essere sempre accompagnata sempre da un documento di riconoscimento.

Come acquistare la MIC

È necessario presentare un documento che attesti il possesso del requisito (ossia: residenza o domicilio temporaneo o iscrizione universitaria all’anno in corso), lasciare i propri dati e firmare la dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali. La persona che compila il modulo dovrà presentarsi fisicamente con un documento di riconoscimento presso uno dei punti di acquisto/ritiro della MIC.

La si può anche acquistare online al prezzo di € 5,00 + € 1,00, ma dovrà essere attivata e ritirata presso i Musei in Comune e i Tourist Infopoint.

I Musei in Comune gratuiti solo per i possessori della MIC card sono:

  • Musei Capitolini
  • Centrale Montemartini
  • Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali
  • Museo dell'Ara Pacis (esclusi gli spazi espositivi che prevedono bigliettazione separata)
  • Museo di Roma (esclusi gli spazi espositivi che prevedono bigliettazione separata)
  • Galleria d'Arte Moderna
  • Museo di Roma in Trastevere
  • Musei di Villa Torlonia (Casino dei Principi / Casino Nobile / Casina delle Civette)
  • Museo Civico di Zoologia

I possessori della MIC card hanno diritto all’ingresso gratuito ai siti storico artistici e archeologici della Sovrintendenza, previa verifica delle modalità di ingresso.

Resta invece a ingresso gratuito, a prescindere dal possesso della MIC, l’accesso a questi Musei in Comune:

  • Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco
  • Museo delle Mura
  • Museo di Casal de' Pazzi
  • Villa di Massenzio
  • Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina
  • Museo Napoleonico
  • Museo Pietro Canonica a Villa Borghese
  • Casa Museo Alberto Moravia
  • Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese

Nei bookshop e nelle caffetterie dei Musei in Comune, inoltre, c'è uno sconto del sconto 10% per i possessori della MIC card.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

News in vetrina
Business accoglienza: tunisini sfruttati a raccogliere angurie per 1,40 euro a quintale
Business accoglienza: tunisini sfruttati a raccogliere angurie per 1,40 euro a quintale
(Roma)
-

BUSINESS ACCOGLIENZA SFRUTTAMENTO IMMIGRATI - Cinque gli operai di origine tunisina, sfruttati e costretti a vivere in condizioni degradanti.
BUSINESS ACCOGLIENZA SFRUTTAMENTO IMMIGRATI - Cinque gli operai di origine...

La vera emergenza migranti? 70mila italiani SCAPPATI VIA solo nel 2018!
La vera emergenza migranti? 70mila italiani SCAPPATI VIA solo nel 2018!
(Roma)
-

CRISI, GLI ITALIANI SCELGONO DI PARTIRE - Mentre c’è chi continua a starnazzare di una crisi (inesistente) per i migranti in arrivo sulle coste italiane, il nuovo Bilancio demografico nazionale pubblicato oggi dall’Istat ha il merito di mettere in evidenz
CRISI, GLI ITALIANI SCELGONO DI PARTIRE - Mentre c’è chi continua a starnazzare...

Universiadi Napoli 2019: volontari pagati 3 EURO L'ORA
Universiadi Napoli 2019: volontari pagati 3 EURO L'ORA
(Roma)
-

UNIVERSIADI NAPOLI 2019 - In questi giorni a Napoli si stanno disputando l'Universiade 2019, olimpiadi universitarie a cui stanno prendendo parte atleti da ogni angolo del mondo. 
UNIVERSIADI NAPOLI 2019 - In questi giorni a Napoli si stanno disputando...

Mangiare insetti? IL business del futuro da 8miliardi!
Mangiare insetti? IL business del futuro da 8miliardi!
(Roma)
-

INSETTI A TAVOLA BUSINESS DEL FUTURO - Secondo gli analisti di Barclays, mangiare insetti diventerà un’attività sempre più popolare, a cui si approcceranno diverse persone in futuro (non solo i più coraggiosi).
INSETTI A TAVOLA BUSINESS DEL FUTURO - Secondo gli analisti di...

Multe: 4 italiani su 10 non pagano
Multe: 4 italiani su 10 non pagano
(Roma)
-

Il 40 per cento degli automobilisti italiani non ha pagato la multa ricevuta dalla polizia municipale nell’anno 2017, per un danno complessivo di 1,6 miliardi di euro per le casse comunali degli oltre ottomila comuni che dispongono di autovelox e altre ap
Il 40 per cento degli automobilisti italiani non ha pagato la multa ricevuta...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati