Frutta al posto degli snack nelle macchinette: la rivoluzione tutta italiana!

(Napoli)ore 17:18:00 del 02/09/2019 - Classe: , Ambiente, Salute

Frutta al posto degli snack nelle macchinette: la rivoluzione tutta italiana!
I distributori automatici a scuola possono compensare questa carenza. Una mela, qualche biscotto o una barretta ai cereali, nell’attesa dell’inizio delle lezioni, può aiutare ad avere la forza necessaria per affrontare sei ore di concentrazione.

Frutta al posto degli snack nelle macchinette - Gli annoiati dal lavoro sfogano la propria noia da ufficio nel cibo spazzatura, recandosi magari più volte alle macchinette automatiche del proprio luogo di lavoro a spillare caffècioccolato e snack che fanno male alla salute. Fare uno spuntino a metà mattina o merenda nel pomeriggio non è sbagliato. Anzi: aiuta a non arrivare a pranzo o a cena affamati e può essere un’ottima fonte energetica durante il lavoro. Ecco i nostri consigli. 

Frutta al posto degli snack nelle macchinette - Pane e olio rappresentano una merenda per tutte le ore e per tutte le tasche, oltre che essere un abbinamento gastronomico straordinario. «È dimostrato da evidenze scientifiche che i due alimenti si migliorano a vicendadal punto di vista nutrizionale. L’olio si accompagna benissimo al pane, riducendone l’indice glicemico, e in una dieta varia ed equilibrata può rappresentare anche un’ottima merenda per i bambini» spiega Marco Silano, direttore dell’Unita’ Operativa Alimentazione Nutrizione e Salute dell’Istituto Superiore di Sanità. Il consiglio per rendere questa merenda sana al punto giusto è quella di utilizzare pane integrale: i prodotti integrali hanno più benefici di quelli raffinati (quindi impastati con farine bianche). L’olio, invece, sembra superfluo dirlo, deve essere extra vergine di oliva: un vero scrigno di benessere per il cuore, il cervello e l’organismo in generale.

Frutta al posto degli snack nelle macchinette - Una startup di due giovani imprenditori calabresi, si occupa di snack sani per le macchinette

in cui spesso di trova solo cibo spazzatura e lo fa con la produzione, selezione e distribuzione di piccoli pacchetti di due clementine, rigorosamente italiane

L’idea è di Francesco Rizzo 31 anni e Antonio Braico 36 anni, due imprenditori che hanno deciso di provare a rivoluzionare un campo difficile, come quello della produzione di agrumi in cui spesso , purtroppo molto agricoltori italiani si vedono costretti a lasciare le clementine sulle piante perchè i costi di distribuzione e raccolta sono troppo alti rispetto a quelli di vendita

Così i due imprenditori si inventano un modo per rivalutare i prodotti agricoli della regione, puntando sulla bontà dei prodotti di base, mixata alla mancanza, almeno per adesso, di scelte sane, di frutta e verdura, nella grande maggior parte dei distributori di snack attivi

In Italia infatti il consumo di snack è altissimo, ci sono più di 2, 5 milioni di distributori automatici attivi in italia, da cui vengono erogati 50 snack al secondo.

Francesco Rizzo ricorda come ha iniziato a pensare a questo progetto.

“Quando sono tornato a casa, mia nonna mi ha mostrato un tema che avevo scritto quando ero bambino. Lì dicevo che sarei tornato in Calabria a piantare i miei semi”

Così prende il via “ClemenTime” che punta ad offrire una scelta sana a chiunque si trovi davanti ad una macchinetta di snack automatici, rifornendoli con delle sane e fresche clementine della Piana di Sibari,

Tutte le clementine sono non trattate e arrivano ai distributori direttamente dagli alberi al consumatore dalla provincia di Cosenza in una confezione di cartone appositamente studiata e adatta alla refrigerazione

le clementine  vengono prodotte da Ottobre a Febbraio, con possibilità di offrire al consumatore un prodotto invernale aumentando così le vendite in un periodo solitamente negativo per la frutta snack

Sul sito si ClemenTime si legge.

un break o una merenda si può trasformare in un momento di salute, vitalità e freschezza; in qualsiasi istante, per placare la sete e la fame, è possibile “raccogliere” una Clementina fresca, completamente integra e non trattata dopo la raccolta.

Clementime arriva dall’albero al consumatore, in una confezione accattivante di cartone per uso alimentare appositamente studiata e adatta alla refrigerazione

Sicuramente una bella idea per incentivare la vendita di un prodotto di qualità e 100% italiano, proponendo una possibilità di scelta sana che molto spesso ancora manca nelle nostre macchinette degli snack

Scritto da Gerardo

News in vetrina
Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Napoli)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Tassa sulla plastica: regioni e prodotti piu' colpiti
Tassa sulla plastica: regioni e prodotti piu' colpiti
(Napoli)
-

La plastic tax sarà un vero e e proprio colpo per molte industrie del settore e a rimetterci saranno in particolare alcune regioni italiane.
TASSA SULLA PLASTICA, REGIONI E PRODOTTI PIU' COLPITI - Quali sono i prodotti...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Napoli)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Napoli)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Napoli)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati