Focaccia di farro, guida passo passo

(Firenze)ore 13:50:00 del 12/01/2018 - Classe: , Cucina

Focaccia di farro, guida passo passo
Si consiglia di consumare la focaccia di farro appena fatta. In alternativa si può conservare per al massimo 2 giorni in un sacchetto di carta. Potete congelare la focaccia una volta cotta.

Fare una focaccia a volte può essere semplice, ma noi non siamo di quelli che si accontentano... la volevamo perfetta! Ed è così che finalmente è nata la nostra focaccia di farro, soffice, fragrante e guarnita con un ingrediente speciale! Non abbiamo dimenticato la classica accoppiata di sale e rosmarino, ma abbiamo aggiunto il nostro tocco aggiungendo anche i fiocchi d'avena. Scegliete una buona farina di farro e allacciate il grembiule: pronti... partenza... focaccia!

Conservazione

Si consiglia di consumare la focaccia di farro appena fatta. In alternativa si può conservare per al massimo 2 giorni in un sacchetto di carta. Potete congelare la focaccia una volta cotta.

Consiglio

Se desiderate potete aggiungere olive e capperi nella fase finale, prima della cottura, oppure inserire semi vari all’interno dell’impasto, durante gli ultimi 3 giri di pieghe.

PREPARAZIONE:

Per preparare la focaccia di farro fate sciogliere prima di tutto il lievito in acqua tiepida insieme a un cucchiaino di miele. Quindi prendete una ciotola capiente e versate al suo interno la farina, un po' di sale e l'olio extravergine d'oliva. 
Dunque impastate il tutto aiutandovi prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani, dopodiché aggiungete il lievito preparato in precedenza e lavorate l'impasto fino ad ottenere una pasta ben amalgamata e appiccicosa. A questo punto ungete una teglia con un po' d'olio extravergine d'oliva. Ad operazione terminata mettete l'impasto ottenuto all'interno della teglia. 
Stendetelo con le mani e copritelo con un canovaccio. La pasta ottenuta dovrà lievitare per un paio d'ore al riparo da correnti d'aria. Intanto preparate il condimento della vostra pietanza. Tagliate a metà i pomodorini previamente lavati e asciugati e conditeli poi con un po' di sale e d'olio extravergine d'oliva. Quindi mondate e lavate la cipolla, riducetela ad anelli e condite anche questa con l'olio e il sale. 
Ora lasciate insaporire il tutto. Trascorso il tempo di lievitazione, prima di infornare la focaccia di farro fate preriscaldare il forno a 200°. Mentre il forno arriva alla giusta temperatura procedete a condire la preparazione. Ora affondate leggermente i pomodorini nella pasta, quindi, sopra i pomodorini mettete gli anelli di cipolla e infine la Mozzarella Santa Lucia a fette. 
Concludete la focaccia spargendo sopra la mozzarella un po' di sale grosso e un filo d'olio extravergine d'oliva. Infornate il tutto in forno statico e a metà altezza per circa 40 minuti.

Scritto da Carla

News in vetrina
Cucina facile: Crescia al formaggio
Cucina facile: Crescia al formaggio
(Firenze)
-

Tagliate il pecorino a cubetti (10) e aggiungetelo nella planetaria ancora in funzione (11), lavorate ancora 2 o 3 minuti quindi spegnete la macchina (12).
    La crescia al formaggio è una ricetta tipica delle Marche e dell'Umbria...

Ricetta e preparazione Torta Savoia
Ricetta e preparazione Torta Savoia
(Firenze)
-

Utilizzatelo poi per decorare la torta (10), potete scrivere "Savoia" oppure realizzare delle decorazioni a vostro piacimento.
A prima vista potrete confonderla con la torta Sacher, ma leggendo bene...

Cucina facile: Ravioli di pesce
Cucina facile: Ravioli di pesce
(Firenze)
-

Una volta che l'impasto avrà assorbito le uova, trasferitelo su una spianatoia leggermente infarinata e continuate ad impastare a mano fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo (4).
  Natale sta per arrivare e con lui la corsa al piatto perfetto. Per la...

Cucina: Bastoncini di carote fritte
Cucina: Bastoncini di carote fritte
(Firenze)
-

Per preparare i bastoncini di carote fritte cominciate dall’impanatura.
  Sicuramente vi sarà capitato almeno una volta di aver sollevato le carote per...

Cucina: Vellutata al cavolo nero
Cucina: Vellutata al cavolo nero
(Firenze)
-

ll bello delle vellutate è che potete personalizzarle: se la volete più cremosa basta un’aggiunta di panna; se la volete più sostanziosa basta un’aggiunta di pasta corta.
  La stagione invernale offre delle verdure diverse dal solito, molto buone ma...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati