Edge e Chrome: tutte le differenze!

(Bologna)ore 07:30:00 del 16/04/2019 - Classe: , Internet, Tecnologia

Edge e Chrome: tutte le differenze!
Sono in molti a temere che Edge non sarà altro che una versione di Chrome con una interfaccia rivisitata da Microsoft.

Sono in molti a temere che Edge non sarà altro che una versione di Chrome con una interfaccia rivisitata da Microsoft. In realtà non è così, perché da quanto emerge analizzando la preview, e da quanto dichiarato dalla stessa Microsoft, sono almeno una cinquantina i servizi di Chromium che sono stati disabilitati in Edge, per sostituirli con altri sviluppati in casa. Tra questi, logicamente, ci sono tutti quelli strettamente legati ai servizi di Google come Google Now, Google Pay, Google Cloud Messaging e così via. Altre modifiche rispetto a Chromium standard, invece, sono relative alle tecnologie che Microsoft vuole gestire personalmente per offrire ai suoi utenti una specifica esperienza d’uso.

Microsoft Edge Vs Google Chrome: le differenze tra i due browser

Ad esempio, Microsoft sta inserendo in Edge tutte le funzionalità necessarie a rendere perfettamente compatibile il browser Edge con i servizi della casa, come gli account Microsoft e Azure Active Directory per l’autenticazione degli utenti. Non mancherà neanche l’integrazione di Bing come motore di ricerca di default e delle tecnologie necessarie per gestire al meglio dentro al browser i contenuti multimediali protetti da diritti d’autore. E, a proposito di contenuti multimediali, Edge potrà riprodurli con risoluzione fino a 4k e colori in HDR o Dolby Vision.

1) Velocità

Se la velocità viene considerata l'aspetto più importante quando si decide quale browser usare quotidianamente, allora passare a Edge potrebbe essere una scelta ottimale.

Secondo Microsoft ed anche secondo alcun dei test di prestazioni e benchmarking dei browser, Edge è più veloce a caricare i siti web sia rispetto a Firefox sia rispetto a Chrome.

Il confronto di velocità reale tra Chrome (senza estensioni) ed Edge (vedi qui) mostra comunque una variabilità di risultati dai quali non esce un vincitore assoluto.

Resta il fatto che Edge è molto veloce sia ad aprirsi che a caricare i siti web.

In generale potrei dire che chi usa Chrome e Firefox con molte estensioni attive che li rallentano, quando vuole solo leggere qualche notizia su internet o aprire qualche sito di intrattenimento, invece di aprire Chrome potrebbe scegliere invece Edge.

L'unica cosa che dovrebbero togliere da Edge è quella schermata di benvenuto che appare per un secondo all'avvio, inutile.

2) Scrivere sulle pagine web

Microsoft Edge è il primo browser che permette nativamente di aggiungere note nelle pagine web che si stanno visualizzando.

Ad esempio, gli studenti possono annotare le pagine da includere a una tesina mentre chi cerca ricette può fare modifiche direttamente sulla pagina trovata.

Questo può essere un netto vantaggio rispetto agli altri browser sui quali, per avere una funzionalità simile, è necessario installare qualche estensione che può rallentare e appesantire il browser.

3) Modalità lettura

In Edge basta premere un pulsante per attivare la modalità lettura di un articolo in modo da eliminare tutto il non necessario, comprese le pubblicità.

Questo modo di lavorare è molto più efficiente rispetto a Chrome dove è necessario installare estensioni per avere la stessa funzione.

In Firefox invece la modalità di lettura c'è e funziona molto bene, forse anche meglio.

In Edge si può anche aggiungere un sito all'elenco di lettura per salvare le pagine da rileggere o leggere dopo.

4) Sicurezza

I browser sono i programmi più vulnerabili ad attacchi di hacker e virus perchè esposti su internet.

Microsoft Edge è più sicura, oggi, rispetto a Chrome e Firefox per due motivi.

Prima di tutto perchè è usato da pochi, quindi difficilmente qualcuno svilupperà oggi un virus per Edge.

In secondo luogo perchè funziona in Windows 10 come applicazione e non come programma, rinchiuso all'interno della propria sandbox.

Di converso mancano in Edge le numerose opzioni di privacy che sono in Chrome e soprattutto in Firefox, dove si può davvero decidere di blindare il browser da ogni influenza esterna.

6) Semplicità

I moderni browser sono tutti molto più semplici rispetto a Internet Explorer che ha una pagina di opzioni piuttosto confusa e che è rimasta uguale da 15 anni fa.

Edge ha un menu di opzioni compatto ed essenziale, che può forse non fornire strumenti avanzati di personalizzazione come quelli di Chrome e Firefox ma che rimane molto semplice per gli utenti meno esperti.

Le opzioni superflue sono state rimossi completamente e tutto quello che è stato ritenuto necessario includere, ma non essenziale, è stato nascosto nel Menu -> Impostazioni -> Impostazioni avanzate.

7) Pagina iniziale

Microsoft Edge mostra le notizie di giornata nella pagina iniziale, che può essere cosa gradita a molti.

Ovviamente non si può dimenticare che per Chrome e Firefox ci sono estensioni per avere una pagina iniziale più personalizzata che mai, a seconda delle preferenze.

8) Estensioni

Si possono installare le estensioni in Edge, anche se sono molto poche e questo può essere il principale deterrente nella decisione di usare questo browser al posto di Chrome e Firefox.

Secondo alcuni annunci però è previsto il supporto per le estensioni di Chrome e allora diventerà davvero un browser completo.

9) Condivisione di pagine web

La maggior parte delle persone, quando trova un articolo interessante, ci tiene oggi a condividerlo su Facebook e Twitter o di inviarlo via Email.

Il pulsante di condivisione è nativo su Firefox e su Edge, manca invece in Chrome.

In Edge la condivisione viene fatta sulle app quindi, nel caso di Facebook e Twitter, sarà prima necessario installare le relative app dallo Store.

10) Sincronizzazione contenuti

Questa è quella caratteristica che mi porta ancora oggi a preferire Chrome rispetto ogni altro browser.

Se uso Chrome con l'account Google collegato infatti posso cambiare computer ed anche navigare dallo smartphone portandomi dietro tutti i preferiti, la cronologia e le password.

In Edge manca ancora questa funzionalità.

 

Scritto da Gregorio

News in vetrina
ATP Finals 2019 in TV e in streaming: come vederle
ATP Finals 2019 in TV e in streaming: come vederle
(Bologna)
-

Berrettini - Djokovic è il primo match delle ATP Finals 2019 di tennis. Ecco come vedere l'incontro in TV e in streaming
COME VEDERE LE ATP FINALS 2019 IN STREAMING - A 41 anni dall’ultima volta, un...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Bologna)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...

Xiaomi: ecco le prime smart tv a prezzi popolari
Xiaomi: ecco le prime smart tv a prezzi popolari
(Bologna)
-

Xiaomi rafforza ulteriormente la propria presenza nel mercato televisori (risale solo a ieri il lancio dei Mi TV 5 e 5 Pro in Cina), annunciando una rinnovata serie Mi TV 4 che sarà disponibile anche in Italia a partire dal 2020.
XIAOMI SMART TV A PREZZI ECONOMICI IN ARRIVO - Dopo aver sconquassato il mercato...

Amazon: Black Friday, Cyber Monday e Xmas San Babila, date e segreti per risparmiare
Amazon: Black Friday, Cyber Monday e Xmas San Babila, date e segreti per risparmiare
(Bologna)
-

Mancano oramai pochi giorni al Black Friday e al Cyber Monday e Amazon si sta preparando per affrontare nel migliore dei modi le due festività dedicate ai grandi sconti
Mancano oramai pochi giorni al Black Friday e al Cyber Monday e Amazon si sta...

Tim, Vodafone e Wind: addio ai tagli di ricarica da 5 e 10 euro
Tim, Vodafone e Wind: addio ai tagli di ricarica da 5 e 10 euro
(Bologna)
-

ADDIO AI TAGLI DI RICARICA DA 5 E 10 EURO - In queste ultime ore, i nuovi tagli di Ricarica Special da 5 euro e da 10 euro sono disponibili anche sul sito ufficiale di Wind e sull’app MyWind oltre che nei punti vendita dell’operatore, Tabacchi, ricevitori
ADDIO AI TAGLI DI RICARICA DA 5 E 10 EURO - In queste ultime ore, i nuovi tagli...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati