Dimagrire dopo il parto: come fare?

(Genova)ore 12:05:00 del 03/08/2019 - Classe: , Salute

Dimagrire dopo il parto: come fare?
Ecco le indicazioni degli esperti e uno schema per smaltire il peso superfluo

COME DIMAGRIRE DOPO IL PARTO - Ritrovare la forma fisica dopo il parto è un cruccio per tantissime donne. Tra queste c’è anche Beyoncé, che è riuscita a perdere 20 kg in poco tempo dopo la gravidanza che, nel 2017, l’ha resa mamma dei gemelli Rumi e Sir Carter.

Queen B, che era arrivata a pesare 98 kg e a non riconoscersi più nel suo corpo, è riuscita a tornare in forma e a stupire il mondo con una straordinaria performance nel corso dell’edizione 2018 del Coachella Festival. Tutto questo è avvenuto a meno di un anno dalla nascita dei suoi bimbi, venuti al mondo il 13 giugno 2017 a seguito di un parto molto difficile.
Qual è il segreto di questo super dimagrimento? La 22 Days Nutrition, un programma di cui la cantante parla ampiamente anche sul suo sito ufficiale. Questo regime alimentare è associato a specifici allenamenti quotidiani, che sono stati seguiti dalla pop star per 44 giorni.

Sul sito ufficiale di Queen B, che ha deciso di riprendere tutti gli step della sua remise en formerealizzando un vero e proprio documentario, si parla della 22 Days Nutrion come di un “percorso basato sul principio di creare abitudini sane abbracciando uno stile di vita vegetale”.

COME DIMAGRIRE DOPO IL PARTO - Carne, pesce, uova: tanta forza ed energia

"Sono i primi alimenti da mettere nel piatto, perché forniscono proteine in gran quantità che, oltre a sostenere il sistema immunitario, restituiscono un po' di tono ai muscoli" consiglia Salvatore Ripa, endocrinologo. "In particolare, è bene dare spazio alle carni, alternando rosse e bianche: grazie al contenuto di ferro e vitamina B, aiutano a combattere l'anemia".

Attenzione a...

"Meglio non esagerare con il pesce: può dare un cattivo sapore al latte" dice Fiorella Coccolo, nutrizionista. "O scegliere qualità più delicate come la sogliola e il nasello".

COME DIMAGRIRE DOPO IL PARTO - Latticini e verdure a foglia verde: più calcio

"Yogurt e formaggi sono fondamentali per assicurarsi il calcio, una sostanza che viene dispersa in grandi dosi con l'allattamento" dice Fiorella Coccolo, nutrizionista. "Un'altra fonte di questo minerale sono le verdure a foglia verde, come spinaci, sedano, carote (ricche anche di antiossidanti) e i finocchi, che hanno un'azione diuretica e stimolano la produzione di latte".

Attenzione a...

"Ci sono alimenti, soprattutto tra i vegetali, che a causa dell'alto contenuto di zolfo e carboidrati possono favorire le coliche nel piccolo, oltre a rendere cattivo il latte" spiega l'esperta. "Quelli più a rischio sono cavoli, cavolfiori, asparagi, porri, cipolle, verze e rape".

Kiwi e agrumi: meno gonfiore e ritenzione

"Gli agrumi e i kiwi sono delle miniere di vitamina C che, rinforzando le pareti dei capillari, aiutano a combattere gonfiore e ritenzione idrica. Lo stesso effetto è garantito dagli antociani (i pigmenti) contenuti nell'uva nera" spiega Fiorella Coccolo, nutrizionista. "Infine, lo spuntino ideale è composto da tre noci e cinque mandorle, che assicurano un apporto di acidi grassi essenziali, fondamentali per rimettere in sesto il sistema nervoso".

Attenzione a...

"L'ideale è sostituire il pane, che tende a gonfiare il corpo, con le patate. Forniscono anche buone quantità di magnesio, minerale utile per rilassare i nervi" conclude la nutrizionista. "Per evitare di perdere i principi nutritivi, è bene cuocerle al vapore e con la buccia".

DOPO L'ALLATTAMENTO

Finalmente si può pensare a far scendere l'ago della bilancia. "Non servono regimi particolari, ma una dieta equilibrata e molto varia, con un leggero taglio alle calorie e, soprattutto, abbinata a un po' di sport" raccomanda Salvatore Ripa, endocrinologo. "La regola fondamentale è non avere troppa fretta: mai smaltire più di un chilo alla settimana, al massimo quattro al mese, altrimenti si rischia di perdere tonicità".

Acqua a volontà: aumenta la diuresi

È fondamentale, perché restituisce equilibrio a un organismo che, spesso, dopo nove mesi di attesa si ritrova gonfio e in sovrappeso dalla vita in giù. "L'ideale è berne almeno un litro e mezzo o due al giorno" suggerisce Salvatore Ripa, endocrinologo. "L'azione diuretica, infatti, stimola l'eliminazione dei liquidi in eccesso a livello di cosce, fianchi e glutei".

Scritto da Gerardo

News in vetrina
Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Genova)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Genova)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Genova)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Genova)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...

Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
(Genova)
-

Altro che male, secondo uno studio il caffè ci libera da malattie cardiovascolari. Fino a 5 tazzine al giorno è consentito.
QUANTO CAFFE' BERE AL GIORNO - La caffeina non fa male entro una certa quantità...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati