Carenza di vitamine: sintomi e come prevenirla

(Milano)ore 09:17:00 del 08/09/2019 - Classe: , Salute

Carenza di vitamine: sintomi e come prevenirla
SINTOMI E PREVENZIONE CARENZA VITAMINE - Il nostro corpo umano per il 99% è costituito da ossigeno, carbonio, idrogeno, calcio, fosforo ed azoto. 

SINTOMI E PREVENZIONE CARENZA VITAMINE - Il nostro corpo umano per il 99% è costituito da ossigeno, carbonio, idrogeno, calcio, fosforo ed azoto. Ma abbiamo anche sodio, zolfo, cloro, potassio e magnesio all’interno del nostro organismo. Sono tutti considerati necessari ed in più vi sono tredici vitamine: di queste, quattro sono liposolubili e nove sono solubili in acqua. Quelle che perdiamo con più facilità sono, ovviamente, quelle idrosolubili che vengono eliminate dal nostro corpo durante le fasi in cui uriniamo.

SINTOMI E PREVENZIONE CARENZA VITAMINE -Per cui queste vitamine non sono fondamentali per i nostri corpi ma potrebbero comunque essere fonte di problematica se ne abbiamo carenza. Per cui quotidianamente dobbiamo tenere d’occhio, sempre, l’assunzione giornaliera di vitamine e minerali

Esistono diversi modi nei quali vengono classificate le vitamine, ma i più usati sono due: la solubilità e l'ordine alfabetico.

Altri due termini che ti risulteranno abbastanza familiari potrebbero infatti essere idrosolubili e liposolubili. Le vitamine idrosolubili sono quelle che si sciolgono in acqua, il che significa che quando il tuo corpo ne ha in eccesso, le elimina facilmente attraverso sudore, urine e feci. Sono, nello specifico, quelle del gruppo B e C.

SINTOMI E PREVENZIONE CARENZA VITAMINE -Le vitamine liposolubili, invece, sono simili ai grassi e un loro eccessivo accumulo nel tessuto adiposo potrebbe crearti dei problemi. Sto parlando dei gruppi A, E, D e K.

Ma come già starai immaginando, la classificazione più comune è quella che viene fatta per ordine alfabetico. Viene utilizzata principalmente per comodità anche se è leggermente imprecisa, in quanto non sempre indica la vitamina, ma una sostanza che si comporta come tale. È però utile come elenco di nutrienti essenziali:

  • Vitamina A: retinoidi

  • Vitamina B: un gruppo di vitamine idrosolubili

  • Vitamina C: acido ascorbico

  • Vitamina D: gruppo di pro-ormoni liposolubili

  • Vitamina E: tocoferoli

  • Vitamina F: acidi grassi essenziali

  • Vitamina G: riboflavina (in realtà, è la vitamina B2 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina H: biotina (in realtà, è la vitamina B8 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina I: inositolo (in realtà, è la vitamina B7 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina J: colina (di solito inserito nel gruppo B)

  • Vitamina K: un gruppo di composti che favoriscono la coagulazione

  • Vitamina L: acido antranilico

  • Vitamina M: acido folico (in realtà, è la vitamina B9 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina N: acido alfa-lipoico, un potente antiossidante

  • Vitamina P: bioflavonoidi (la lettera O al momento non viene usata)

  • Vitamina PP: Niacina (in realtà, è la vitamina B3 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina Q: ubichinone

  • Vitamina R: acido paramminobenzoico (in realtà, è la vitamina B10 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina S: acido pteroil-eptaglutammico (in realtà, è la vitamina B11 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina T: tocotrienoli (di solito si classifica all'interno del gruppo E)

  • Vitamina U: metilmetionina

  • Vitamina V: Probabilmente correlata al coenzima NAD/NADH, che svolge una funzione antiossidante

  • Vitamina W: acido pantotenico (in realtà, è la vitamina B5 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina Y: piridossina (in realtà, è la vitamina B6 e appartiene al gruppo B)

  • Vitamina Z: zinco, oligoelemento essenziale proposto come vitamina

Le conseguenze della carenza di vitamine

A parte alcune eccezioni, come i gruppi D e K, le vitamine non vengono prodotte direttamente dal tuo corpo, ma devono essere introdotte attraverso gli alimenti giusti o l'utilizzo di integratori. Ed è importante che tu ti assicuri di mantenere un buon apporto vitaminico al tuo organismo, perché un'eventuale carenza può comportare problemi anche a distanza di anni.

In generale, tutti i gruppi che ti ho elencato hanno proprietà antiossidanti che, se vengono a mancare, espongono il tuo corpo a un maggiore rischio di infezioni o malattie neurodegenerative. Per farti alcuni esempi, l'acido folico, cioè la B9, è fondamentale per la maturazione dei globuli rossi e la sua mancanza potrebbe dare origine a una forma di anemia. In gravidanza, poi, non puoi assolutamente farne a meno, per non esporre il bambino al rischio che il suo sistema nervoso non si sviluppi in modo corretto e incorra quindi in patologie come la spina bifida o problemi come un parto prematuro.

Allo stesso modo, senza tutta la vitamina D di cui hai bisogno, potresti ritrovarti con ossa più fragili e soffrire di osteoporosi in età più avanzata. In mancanza della vitamina A, invece, a risentirne sarebbero il tuo fegato e la tua vista.

Scritto da Luca

News in vetrina
Cause di morte nel mondo: la top 10
Cause di morte nel mondo: la top 10
(Milano)
-

E' il cuore la prima causa di mortalità nel mondo
LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE NEL MONDO - Ogni anno, in Europa, oltre quattro...

Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
Dottor Google: AUTODIAGNOSTICARTI le malattie tramite il web ti uccide
(Milano)
-

Oltre il 97% delle persone ricerca informazioni sanitarie online. Ma spesso i risultati sono inaffidabili e portatori d’ansia
SEMPRE PIU' PERSONE ANSIOSE PER RICERCHE MALATTIE SU GOOGLE - 2 americani su 5...

Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
Dieta del The' per dimagrire e depurarsi in 1 settimana
(Milano)
-

Si dice che il tè abbia un impatto positivo sulla linea, soprattutto perché sembrerebbe favorire il consumo energetico e lo smaltimento dei grassi
DIETA DEL THE' PER DIMAGRIRE - Con la Dieta del Thè sapremo perdere peso e...

Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
Bimbi: smartphone riducono abilita' cognitive modificando il cervello
(Milano)
-

Uno studio dell’università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20%
I DANNI DEGLI SMARTPHONE SUI BAMBINI - I bambini che trascorrono più tempo...

Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
Fino a 5 tazzine di caffe' al giorno fanno bene: ecco i risultati di uno studio
(Milano)
-

Altro che male, secondo uno studio il caffè ci libera da malattie cardiovascolari. Fino a 5 tazzine al giorno è consentito.
QUANTO CAFFE' BERE AL GIORNO - La caffeina non fa male entro una certa quantità...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati