Aria condizionata in auto: quanto carburante consuma? Ecco i trucchi per risparmiare

(Genova)ore 20:18:00 del 03/08/2018 - Classe: , Guide

Aria condizionata in auto: quanto carburante consuma? Ecco i trucchi per risparmiare
Caldo, afa e viaggi in auto: alzi il dito chi non accende l’aria condizionata non appena mette piede nell’abitacolo

Caldo, afa e viaggi in auto: alzi il dito chi non accende l’aria condizionata non appena mette piede nell’abitacolo. Finestrini chiusi e climatizzatore a go go per scongiurare la calura infernale di fuori. Ma vi siete mai chiesti quanto carburante in più faccia consumare l’aria condizionata in macchina e quale impatto ambientale possa avere?

Non tutti, infatti, sanno che è proprio il condizionatore il sistema che richiede il maggior consumo di energia per funzionare, con le dovute differenze tra auto tradizionali, auto ibride e auto elettriche e numerose altre variabili, come le dimensioni dell’abitacolo, la temperatura esterna e quella interna che si vuole ottenere, l’insolazione diretta e l’efficienza dello stesso sistema di condizionamento.

Una ricerca del National Renewable Energy Laboratory (NREL ) degli Stati Uniti ha fornito chiari dettagli in merito, calcolando che mediamente la potenza necessaria per l’aria condizionata in auto è paragonabile a quella richiesta per far procedere una macchina alla velocità di circa 56 km orari, parlando di un motore tradizionale, con 400 W che implicano una riduzione dell’efficienza pari a circa 0,4 km/L.

Secondo la ricerca, gli americani, che in media utilizzano la loro auto per circa 249 ore all’anno e consumano 235 litri di carburante solo per l’aria condizionata, potrebbero arrivare a un risparmio di circa 6 miliardi di dollari ogni anno se non azionassero l’aria condizionata.

Inoltre, gli studiosi aggiungono anche i 12,7 litri derivati dal peso dei componenti stessi. Consumi non irrilevanti, tanto che il nuovo regolamento statunitense (Supplemental Federal Test Procedure o SFTP) prevede l’uso dell’aria condizionata nei test di controllo delle emissioni.

Quanto agli altri tipi di autovetture, dalla NREL è stato calcolato un impatto maggiore sulle auto elettriche, tanto che un sistema di condizionamento al massimo (picco di 3mila W) è in grado di ridurre l’autonomia del 36%. Quando si utilizza invece un sistema sui 1000 W, la flessione del range è pari al 16%. Impatto è ancora maggiore per le auto ibride: con sistema di aria condizionata al massimo e richiesta di 3mila W si aumentano i consumi del 57%, mentre scendono al 16% se si parla di un condizionamento che impatta per 1000 W.

Va da sé, dunque, che è molto importante anche l’intensità e lo conferma un altro studio condotto da ricercatori di Singapore che attestano che, passando da 20°C a 24°C nell'abitacolo, si riducono i consumi del 22% (valori calcolati alle temperature di Singapore).

Come ridurre i consumi derivati dall'uso dell'aria condizionata?

Allo studio ci sono diversi fattori, tra cui anche il materiale con cui si realizzano i parabrezza, ma noi intanto possiamo già fare qualcosa:

  • quanto a un viaggio, se tempi, ferie e organizzazione familiare lo consentono, partite nelle tarde ore della giornata, verso sera, quando il sole è già verso il tramonto;
  • azionate il pulsante di ricircolo dell’aria, in modo da evitare di far uscire almeno in parte l’aria fredda
  • valutate se può essere sufficiente far entrare l’aria senza raffreddarla;
  • tenete i finestrini chiusi;
  • tenete a mente che l’efficienza del sistema di condizionamento diminuisce all’aumentare della velocità dell’automobile, poiché la maggior parte degli apparecchi è costruita per funzionare meglio a un basso numero di giri del motore;
  • alcuni studiosi propongono la possibilità di installare un deumidificatore che, soprattutto nei paesi tropicali, potrebbe migliorare l’efficienza dei condizionatori;

Da: Qui

Scritto da Gregorio

News in vetrina
18app: come spendere il BONUS CULTURA su Amazon
18app: come spendere il BONUS CULTURA su Amazon
(Genova)
-

Ecco come spendere il Bonus Cultura riservato ai diciottenni su Amazon per l'acquisto di libri, Kindle e musica registrata. 18app guida completa.
Come spendere il Bonus Cultura su Amazon per libri e Musica – Sul sito...

Soffri da stress da smartphone? Ecco come CAPIRLO!
Soffri da stress da smartphone? Ecco come CAPIRLO!
(Genova)
-

Tre consigli semplicissimi per un problema complesso.
Un’estensione della mano, perennemente avvinghiata a digitare, scrollare, fare...

Creare gratis un sito web con Libero Pages
Creare gratis un sito web con Libero Pages
(Genova)
-

Creare gratis un sito web con Libero Pages - Ogni PMI ha bisogno di un “avamposto” sul web con il quale farsi trovare da nuovi utenti.
Creare gratis un sito web con Libero Pages - Ogni PMI ha bisogno di un...

Il MIGLIOR RIMEDIO NATURALE contro mal di testa e pressione alta
Il MIGLIOR RIMEDIO NATURALE contro mal di testa e pressione alta
(Genova)
-

Proprietà della zucca e dei suoi semi: bloccano istantaneamente il mal di testa, rilassano i muscoli e abbassano la pressione
La zucca è un ortaggio consigliato in quanto fornisce un gran numero di sostanze...

Regime forfettario: cosa cambia?
Regime forfettario: cosa cambia?
(Genova)
-

Da quest’anno la tassazione agevolata del regime forfettario riguarda una platea di imprenditori e liberi professionisti più estesa: chi può beneficiarne e cosa comportano queste agevolazioni per la previdenza integrativa?
l regime forfettario cos’è? Si tratta di un sistema agevolato di...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati