(Napoli)ore 11:01:00 del 22/03/2019 - Classe: , Economia, Lavoro, Politica



Mentre i Cinquestelle storcono il naso la Lega rilancia: la flat tax si farà e riguarderà anche le famiglie. Si profila il rischio di un nuovo braccio di ferro all'interno della compagine governativa su uno dei pezzi da 90 della campagna elettorale del Carroccio, la cosiddetta 'tassa piatta' da estendere anche ai nuclei familiari. Secondo uno studio della Lega la flat tax 'fase II' avrebbe "un'incidenza di circa 12 miliardi" e si applicherebbe a tutte le famiglie fino a 50 mila euro di reddito. Duplice l'aliquota: del 15% fino a 80mila euro di reddito e del 20% per i redditi superiori a tale soglia.

Da Melfi, Salvini annuncia di volerla introdurre nel 2019: "La vogliamo far entrare anche nelle case delle famiglie dei lavoratori dipendenti italiani", incalza il vicepremier. Ma è l'altro vice presidente del Consiglio a tirare il freno a mano: "Troveremo una soluzione insieme alla Lega - dice - come abbiamo sempre fatto. Sono molto fiducioso" ma, avverte, "l’importante è non fare facili promesse alla Berlusconi". A portare il gelo sul 'reddito familiare' ideato dal sottosegretario leghista Armando Siri è uno studio messo a punto dal ministero dell'Economia e datato 8 febbraio 2019 secondo il quale la flat tax applicata alle famiglie costerebbe praticamente quanto tre manovre economiche.

Secondo la simulazione elaborata dal Mef il conto per le casse dello Stato ammonterebbe quasi a 60 miliardi. "inapplicabile" per gli addetti ai lavori. Secondo lo schema visionato è prevista una deduzione di 3mila euro per ciascun componente del nucleo familiare con reddito fino a 35mila euro mentre, per i redditi superiori ai 50mila euro all'anno - stando almeno alla simulazione elaborata da via XX settembre - non sarebbe prevista alcuna deduzione. La misura, si legge nel documento, favorirebbe un numero di nuclei familiari pari a 16,4 milioni, mentre il vantaggio medio familiare sarebbe di circa 3.600 euro.

Numeri che non convincono tuttavia i tecnici visti i costi che se confermati sarebbero pari a circa tre manovre economiche. La Lega però non si scompone. E in una nota sottolinea che "Lo studio messo a punto è di circa 15 giorni fa". E anche il sottosegretario ai Trasporti, Armando Siri, ribadisce che "la nostra proposta di Flat Tax Fase II ha un'incidenza di circa 12 mld e si riferisce a un intervento di riduzione dell’imposta per tutte le famiglie fino a 50 mila euro di reddito. Il nostro studio è stato messo a punto circa 15 giorni fa quindi risulta evidente come la data dell’8 febbraio sia antecedente alle nostre elaborazioni. Mi pare evidente che non c'entra". Il fronte, intanto, resta aperto.

Salvini, intanto, ai microfoni di Rtl 102.5 rincara la dose. Per la flat tax per le famiglie "50-60mld sono numeri strampalati, non siamo Superenalotto, noi i soldi li contiamo con più precisione" ha detto il vicepremier, sottolineando che "stiamo lavorando anche per le famiglie, stiamo facendo tutti i conti del caso ma siamo convinti che se abbassi le tasse lo Stato poi incassa di più. E' un investimento intelligente per il futuro -ha spiegato il vice premier -. Con una cifra tra 12 e i 15mld diamo un primo colpo sostanzioso e un abbattimento fiscale non a tutti ma a tanti. E' l'inizio di un percorso, una rivoluzione epocale".

Da: QUI

Scritto da Carmine

News in vetrina
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
32 anni dalla fine del nucleare e ancora non sappiamo dove mettere i RIFIUTI RADIOATTIVI
(Napoli)
-

Si chiama Sogin e pochi la conoscono: è la società creata ad hoc per gestire la denuclearizzazione in Italia, dopo il referendum del 1987 e lo spegnimento delle centrali
Se pensavate di aver chiuso con il nucleare più di 30 anni fa, vi siete...

18app: come spendere il BONUS CULTURA su Amazon
18app: come spendere il BONUS CULTURA su Amazon
(Napoli)
-

Ecco come spendere il Bonus Cultura riservato ai diciottenni su Amazon per l'acquisto di libri, Kindle e musica registrata. 18app guida completa.
Come spendere il Bonus Cultura su Amazon per libri e Musica – Sul sito...

I bilanci della ONG DEI CENTRI SOCIALI
I bilanci della ONG DEI CENTRI SOCIALI
(Napoli)
-

La ong aperta da Luca Casarini e altri esponenti dei centri sociali e dell'associazionismo rosso per mettere in mare la nave Mare Jonio, svelano sì i soldi che fino a oggi gli sono arrivati nel portafogli, ma non pubblicano alcun nome se non quelli che gi
Non è tanto quello che dice, quanto piuttosto quello che no dice. Perché i...

INFLUENZA: 1,2 miliardi spesi dagli italiani in farmaci nonostante i VACCINI GRATUITI
INFLUENZA: 1,2 miliardi spesi dagli italiani in farmaci nonostante i VACCINI GRATUITI
(Napoli)
-

Sindromi influenzali e influenza: gli italiani hanno sborsato 1,2 mld di tasca propria
Ci si copre, abbiamo tutte le comodità e i servizi, ci si vaccina per tutto,...

Canarie, il PARADISO europeo: benzina 1 Euro, sigarette 2 e IVA al 7%
Canarie, il PARADISO europeo: benzina 1 Euro, sigarette 2 e IVA al 7%
(Napoli)
-

Canarie: ecco il paese dove la benzina costa 1 euro, le sigarette 2 e l’IVA è al 7%
Benvenuti nel paradiso dei pensionati dove con 1000 euro si può fare una vita da...




Network Informazione
Italiano Sveglia
Blog Italiano
Blog Notizie
Giornale di Oggi
Informarsi
Italia Blog
Leggendo
Notiziario Italiano
Notizie Blog
Notizie di Oggi
Notizie blog | Informazioni | Sitemap articoli

2013 Notizie Blog - Tutti i diritti riservati